Slider[Style1]

Style2

Style3[OneLeft]

Style3[OneRight]

Style4

Style5



Dopo partita incandescente al 'Parco dei Principi' di Parigi: i calciatori di Paris Saint-Germain e Bastia sono venuti alle mani negli spogliatoio dopo il triplice fischio dell'arbitro. A farne le spese,come testimoniano le immagini, sarebbe stato Thiago Motta colpito da una testata e immortalato dalle telecamere con il volto insaguinato. Secondo  'Infosport+', il 'colpevole' sarebbe stato Brandao. Il PSG ha successivamente confermato che Thiago Motta ha riportato una frattura nasale.

Un gesto che il patron dei parigini Nasser Al-Khelaifi spera venga sanzionato a dovere: "Questo è un fatto molto grave, non possiamo farlo passare - le parole di Al-Khelaifi riportate da 'L'Equipe' - sì dà una pessima immagine del calcio. Spero che il giocatore che lo ha fatto venga severamente punito. Ci vuole una decisione storica e una sanzione esemplare perché questo non è calcio. Il nostro compito è quello di proteggere i giocatori, Sono molto turbato da quello che è successo a Thiago Motta". Al-Khelaifi, stando a quanto trapela dai media francesi, avrebbe poi chiesto una "squalifica a vita" nei confronti di Brandao ai microfoni di 'Bein Sport'.


About Fattore Campo

Appassionati di tecnologia e calcio danno sfogo alla creatività scrivendo per fattorecampo.com
«
Next
Post più recente
»
Previous
Post più vecchio

Nessun commento:

Post a Comment


Top