Slider[Style1]

Style2

Style3[OneLeft]

Style3[OneRight]

Style4

Style5



In occasione dell'evento Technogym, in via Durini a Milano, ha parlato Adriano Galliani. L'amministratore delegato del Milan - intervenuto ai microfoni di 'Milan Channel' - ha fatto il punto sul momento della squadra: "Da quando non abbiamo più troppi infortuni, facciamo un po' più di punti. Noi abbiamo avuto in questi due mesi terribili anche 12-13 infortunati. La Samp di Mihajlovic l'ho vista giocare meglio in altre occasioni".

CORSA ALL'EUROPA - Nonostante il pareggio contro la Sampdoria, che allontana la squadra dall'obiettivo Europa, Adriano Galliani non molla: "Ci crediamo all'Europa, anche se sette punti sono tanti. Proveremo fino alla fine a conquistare un posto in Europa".

SUSO - Una delle news positive in quest'ultimo periodo è certamente Suso, colpo del calciomercato Milan di gennaio - "Io sono un fan del calciatore, perchè quando l'avevo visto con l'under 21 spagnola mi era sembrato un ottimo giocatore e sono andato ad acchiapparlo. E' un ragazzo che l'ha preso il Liverpool, e sono convinto che possa essere un giocatore importante. Lo vedo sempre in allenamento molto bene".

SFIDA ALL'INTER - "I derby di Milano sono sempre molto sportivi, siamo la città più evoluta d'Italia da questo punto di vista".

INFORTUNIO DESTRO - "Mattia ha preso una botta fortissima, ma non ci sono problemi al ginocchio. Solo una forte botta, dobbiamo solo aspettare che sparisca il dolore.

FUTURO SOCIETARIO - Le ultime sessioni di calciomercato non hanno certamente regalato emozioni ai sostenitori del 'Diavolo' - "Credo che i tifosi del Milan devono essere sempre grati al Presidente Berlusconi per avergli fatto vincere 5 Champions e avergli fatto vivere 8 finali. Per il futuro le decisioni che verranno prese dal Presidente saranno sicuramente nell'interesse e per l'amore del Milan".

FUTUTO ALLENATORE - "Inzaghi ha un contratto anche per l'anno prossimo. Sono certo che faremo bene da qui alla fine e sono certo che rimarrà l'allenatore anche la prossima stagione. Non è una questione Europa o non Europa. E' una questione di fare bene e concludere bene questo campionato dove abbiamo avuto molti problemi nei mesi di gennaio e febbraio".

About Antonio_T

Appassionati di tecnologia e calcio danno sfogo alla creatività scrivendo per fattorecampo.com
«
Next
Post più recente
»
Previous
Post più vecchio

Nessun commento:

Post a Comment


Top