Slider[Style1]

Style2

Style3[OneLeft]

Style3[OneRight]

Style4

Style5



Cosenza si stringe attorno al ricordo di Gigi Marulla, la più grande bandiera della storia del club calcistico, scomparso a 52 anni a Cetraro. Ai suoi funerali c'erano tantissime persone, tifosi soprattutto che proprio nello stadio del Cosenza lo hanno acclamato. Il sindaco della città, Mario Occhiuto, ha assicurato che lo stadio avrà il suo nome. «Onoreremo la sua memoria. La persona che era, oltre al calciatore, ha saputo lasciare una testimonianza di grandezza umana che, al momento della sua morte, è stata descritta, a ragione, come emblema di un tipo di calcio che non c'è più, carico di valori sportivi e non di mera immagine fine a se stessa. Gli intitoleremo la sua casa. Lo stadio San Vito diventera' stadio 'Luigi Marulla' in modo che il ricordo di ciò che Marulla è stato e che ha rappresentato abbia un luogo indelebile che lo onori come merita», ha detto il primo cittadino di Cosenza a Sky Sport.

About Fattore Campo

Appassionati di tecnologia e calcio danno sfogo alla creatività scrivendo per fattorecampo.com
«
Next
Post più recente
»
Previous
Post più vecchio

Nessun commento:

Post a Comment


Top